Caldaie a vapore Universal ZFR, ZFR-X
Caldaie a vapore Universal ZFR, ZFR-X
Caldaie a vapore Universal ZFR, ZFR-X
Caldaia a vapore

Caldaie a vapore Universal ZFR, ZFR-X

Le caldaie a vapore Universal ZFR sono caldaie a grandi corpi scaldanti, che utilizzano la tecnologia a tre giri di fumo con due focolari e percorsi di fumo completamente separati. Produzione affidabile di vapore e di calore ad alta potenza.

Principali caratteristiche
  • Caldaie a tre giri di fumo per soddisfare un fabbisogno termico o di vapore molto elevato, da 18.000 fino a 55.000 kg/h, fino a 30 bar
  • Campo di regolazione estremamente ampio mediante funzionamento a focolare singolo o doppio
  • Vapore di alta qualità e a pressione costante, anche in caso di eventuali picchi di richiesta
  • Elevato rendimento, grazie alla tecnologia a tre giri di fumo, all’economizzatore integrato e ai materiali isolanti efficaci
  • Possibilità di produrre vapore surriscaldato fino a 300 °C e 30 bar, ad esempio per turbine a vapore
  • Utilizzabili in modo flessibile con diversi combustibili e come impianto multicombustibile (gasolio, gas, biogas, idrogeno)
Vantaggi
  • Le caldaie a doppio focolare a tubi da fumo sono quindi idonee al funzionamento anche con un solo bruciatore. Il principio dei tre giri di fumo con la camera di inversione fumi posteriore è stato brevettato nel 1952. Economizzatore e surriscaldatore possono essere integrati grazie ad una semplice costruzione modulare. Le dimensioni dei due focolari, dei tubi da fumo e dei vani acqua e vapore sono ottimizzate termodinamicamente. Le superfici radianti e riscaldanti a convezione generano una dinamica particolare unitamente alla possibilità di funzionamento a focolare singolo. Il calore prodotto dalla combustione viene trasmesso in modo uniforme e convertito in vapore in modo rapido.
  • Le caldaie a vapore Universal ZFR sono impiegate in tutti i rami commerciali, nell’industria manifatturiera, nel settore dei servizi e nelle strutture pubbliche.
  • Alla base del successo delle caldaie Universal UL-S c’è ancora oggi la nostra particolare costruzione a tre giri di fumo brevettata nel 1952. L’idoneità al funzionamento con uno o due focolari, senza limitazioni degli impianti di combustione, non è garantita solo dalla completa separazione dei due circuiti fumi. I particolari accorgimenti tecnici per neutralizzare le tensioni durante il funzionamento a un focolare consentono di mantenere una perfetta stabilità. I focolari attraversano la piastra frontale fino a quella posteriore e sono saldati con continuità al corpo caldaia. La camera d’inversione fumi posteriore del tipo bagnato è separata da una schermatura di tubi d’acqua ed è anch’essa ancorata nel fondo posteriore. La circolazione dell’acqua e la trasmissione del calore vengono facilitate da deviatori di flusso nel fondo della caldaia e dall’ottimizzazione del percorso fumi.
  • La caldaia può funzionare in modo completamente automatico sia ad uno che a due focolari. L’utilizzo di combustibili differenti per i due sistemi di combustione rappresenta un’ulteriore possibilità offerta da queste caldaie. Il campo di regolazione viene raddoppiato e nelle fasi di basso carico funziona un solo bruciatore, con un conseguente miglioramento dell’efficienza.
  • Se invece del vapore saturo è necessario vapore surriscaldato, sulla camera di inversione anteriore è possibile posizionare un modulo di surriscaldamento. Una valvola bypass regola la temperatura del vapore di surriscaldamento in modo costante per un grande intervallo di carico. I fasci tubieri sono facilmente accessibili grazie allo sportello della camera di inversione apribile.
  • Sistema di regolazione modulante sul lato gas di scarico. Non è richiesta l’iniezione di acqua per la regolazione della temperatura del vapore surriscaldato
  • Manutenzione e montaggio semplici: facile pulizia del secondo e del terzo giro della caldaia
  • Lunga durata grazie al basso carico termico del gruppo scambiatore di calore-surriscaldatore

Tutte le nostre caldaie a grandi corpi scaldanti vengono fornite complete di ogni dotazione. La dotazione di base comprende il corpo a pressione della caldaia, il sistema di regolazione e di sicurezza, il bruciatore, un modulo pompe, una morsettiera e il quadro di comando comprensivo del pratico sistema di controllo caldaia BCO.

Fornitura su specifica richiesta del cliente

  • Modulo servizio acqua WTM
  • Modulo condizionamento acqua WSM
  • Modulo service condensa CSM
  • Modulo acqua di scarico, depressurizzazione e raffreddamento BEM
  • Modulo pompe PM
  • Modulo di depressurizzazione, recupero del calore e dell'acqua di scarico EHB
  • Raffreddatore vapore di sfiato VC
  • Apparecchio di analisi dell'acqua WA
  • Modulo di depressurizzazione e recupero del calore EHM
  • Modulo di regolazione gas GRM
  • Modulo ricircolo olio combustibile OCM
  • Modulo alimentazione olio combustibile OSM
  • Modulo preriscaldo olio combustibile Sistema di gestione impianti SCO
  • Scambiatore di calore per gas di scarico ECO 1 per l'installazione singola
  • Scambiatore di calore per gas di scarico ECO 6 per l'utilizzo del potere calorifico
Dati tecnici
Modello
Fluido termovettore 
Tipologia costruttiva 
Potenza
Sovrappressione di sicurezza 
Temperatura max. 
Combustibile 
Schede tecniche
ZFR
ZFR
Vapore saturo ad alta pressione
Tecnologia a tre giri di fumo doppio focolare
18.000 fino a 55.000 kg/h
fino a 30 bar
fino a 235 °C
gas, gasolio, biocombustibili, idrogeno
scaricare
ZFR-X
ZFR-X
Vapore surriscaldato ad alta pressione
Tecnologia a tre giri di fumo doppio focolare
18.000 fino a 55.000 kg/h
fino a 30 bar
fino a 300 °C
gas, gasolio, biocombustibili, idrogeno
scaricare