Caldaie ad acqua surriscaldata Unimat UT-H
Caldaie ad acqua surriscaldata Unimat UT-H
Caldaie ad acqua surriscaldata Unimat UT-H
Caldaie ad acqua calda e surriscaldata

Caldaie ad acqua surriscaldata Unimat UT-H

Le caldaie ad acqua surriscaldata UT-H trovano impiego nelle applicazioni che richiedono livelli di pressione e di temperatura elevati per impianti di teleriscaldamento o produzione industriale.

Principali caratteristiche
  • Caldaie a tre giri di fumo per rispondere a richieste termiche medio-alte da 820 a 18.300 kW, fino a 30 bar
  • Controllo intuitivo delle caldaie basato su PLC con massima visibilità dei dati di esercizio
  • Rendimento fino al 93% senza recuperatore di calore, fino al 96% con recuperatore di calore convenzionale e fino al 105% con recuperatore di calore a condensazione
  • Utilizzabili in modo flessibile con diversi combustibili e come impianto multicombustibile (gasolio, gas, biogas, idrogeno)
  • Elevato salto termico ammesso, fino a 40 K
  • Tubi da fumo privi di turbolatori; su richiesta, possibilità di utilizzare i gas di scarico provenienti da altri impianti
Vantaggi
  • Le caldaie Unimat UT-H sono caldaie a grandi corpi scaldanti con focolare singolo, del tipo a 3 giri di fumo. Il focolare e i tubi da fumo vengono attraversati internamente da gas di combustione ed esternamente dall’acqua della caldaia. Nel corpo cilindrico orizzontale in pressione sono disposti il focolare, la camera di inversione fumi interna, del tipo bagnato, e i due giri di fumo.
  • I principali campi d’impiego delle caldaie ad acqua surriscaldata UT-H sono impianti di teleriscaldamento, aziende commerciali di tutti i settori e industrie manifatturiere. Possono essere utilizzate come caldaie principali, per compensare picchi di carico e come generatori di riserva in impianti di teleriscaldamento.

Il brevetto delle nostre caldaie a tre giri di fumo è alla base – come anche nella tecnologia a vapore – dell’eccezionale successo di questa gamma. Il focolare (primo giro) e i due banchi di tubi da fumo (secondo e terzo giro) sono integrati perfettamente con la camera d’inversione posteriore bagnata nel corpo caldaia. Il focolare disposto lateralmente e l’inversione dei gas, che avviene orizzontalmente nella parte posteriore e verticalmente in quella anteriore, creano una superficie di riscaldamento e irraggiamento ottimale, con dimensioni esterne estremamente ridotte. I fondi elastici sono collegati al focolare e al mantello attraverso molteplici tiranti angolari, permettendo un’omogenea deformazione del corpo caldaia.

Tutte le caldaie a grandi corpi scaldanti in catalogo vengono fornite complete di ogni dotazione. La dotazione di base comprende il corpo a pressione della caldaia, il sistema di regolazione e di sicurezza, il bruciatore, una morsettiera e il quadro di comando comprensivo del pratico sistema di controllo caldaia BCO.

Fornitura su specifica richiesta del cliente

  • Modulo servizio acqua WTM
  • Scambiatore di calore per gas di scarico ECO 1/7
  • Scambiatore di calore per gas di scarico ECO 6 di tipo condensante
  • Raccordo mandata/ritorno SP/RP
  • Protezione temperatura di ritorno RTS
  • Modulo di regolazione del gas GRM
  • Modulo ricircolo olio combustibile OCM
  • Modulo alimentazione olio combustibile OSM
  • Sistema di gestione impianto SCO
Dati tecnici
Modello
Fluido termovettore 
Tipologia costruttiva 
Potenza
Sovrappressione di sicurezza 
Temperatura max. 
Combustibile 
Schede tecniche
UT-H
UT-H
Acqua surriscaldata
Tecnologia a tre giri di fumo singolo focolare
820 fino a 18.300 kW
fino a 30 bar
fino a 225 °C
gas, gasolio, biocombustibili, idrogeno
scaricare