Imparare a dipingere su tela: 5 consigli per iniziare

Imparare a dipingere su tela, anche senza avere esperienza, non è una missione impossibile: ecco alcuni accorgimenti che ti possono aiutare a realizzare un quadro in breve tempo

Spesso si pensa che il talento sia l’unica chiave per dipingere su tela o realizzare un capolavoro artistico. In realtà, ciò che davvero fa la differenza sono la costanza, la pratica e la scelta degli strumenti giusti. Ecco 5 consigli per dipingere un quadro anche se credi di non avere talento!

Scegli gli strumenti con cui ti trovi più a tuo agio

Per imparare a dipingere su tela bisogna anzitutto scegliere se utilizzare colori a tempera o acrilici. Ci sono infatti alcune differenze tecniche e di resa del colore da considerare.
I colori a tempera sono mediamente meno duraturi dei colori acrilici, hanno finitura opaca e sono particolarmente adatti a superfici porose, come appunto la tela.
I colori acrilici, invece, possono essere a finitura lucida oppure opaca e sono caratterizzati da un'elevata brillantezza cromatica. Al contrario dei colori a tempera, quelli acrilici non sono lavabili. I tempi di asciugatura sono mediamente gli stessi, ma pulire i pennelli quando il colore è ormai secco diventa più complicato con questi ultimi.

La scelta, dunque, può essere fatta sulla base di una preferenza sia estetica, sia funzionale.

Scegli un soggetto che puoi osservare

All’inizio è più facile scegliere un soggetto che si può osservare in modo diretto mentre si dipinge il quadro, piuttosto che ricorrere alla fantasia. Può essere il paesaggio che vedi dalla finestra, un oggetto nella stanza, il soggetto di una fotografia o di un altro quadro appeso alla parete...

Quando si comincia a dipingere su tela, il passo più semplice è abituarsi all’osservazione, per poi lasciar correre la fantasia quando si acquisirà maggiore manualità.

Prepara la tela con un colore neutro

Prima di iniziare a dipingere, è necessario stendere un velo di colore uniforme su tutta la superficie della tela. È consigliabile non scegliere toni troppo decisi, come il bianco e il nero. Allo stesso modo, meglio evitare di usare i colori puri direttamente dal tubetto. Ad esempio, per creare un paesaggio, si può utilizzare una base grigio tenue, per poi aggiungere i colori della scena.

Dipingi su tutta la tela

Quando si inizia a dipingere, solitamente si tende ad abbozzare una piccola parte della scena concentrandosi su pochi dettagli, per poi sviluppare il resto successivamente. Questo è un errore che commettono in molti: in realtà, così si rischia di realizzare singole parti che, alla fine, non risultano cromaticamente coerenti tra loro. Meglio iniziare impostando a grandi linee l’intero quadro, per poi sviluppare progressivamente i dettagli in modo uniforme. Il risultato sarà più coerente e armonico.

Crea un ambiente adatto alla concentrazione

Per imparare a dipingere su tela non servono solo strumenti e tecnica: è importante essere rilassati e concentrati. Ecco perché anche l’ambiente è fondamentale e va considerato come uno strumento di lavoro!
Per rendere la tua casa calda e accogliente scegli un sistema di riscaldamento innovativo che rispetti l'ambiente!
Le pompe di calore Bosch sono la soluzione ideale per migliorare l’efficienza energetica della tua abitazione, garantendoti al contempo la massima silenziosità.

Così, nessun rumore potrà distrarti e rovinare la tua opera d’arte.