Bonus condizionatori: tutti i dettagli

Bonus condizionatori: tutti i dettagli

Con l’arrivo dell’estate e l’aumento delle temperature, il climatizzatore diventa un alleato fondamentale per contrastare l’afa e garantire il massimo comfort all’interno dell’abitazione. I moderni condizionatori sono estremamente efficienti e consentono di provvedere non solo al raffrescamento dell’abitazione in estate ma anche al riscaldamento nel periodo invernale. Il climatizzatore, infatti, è a tutti gli effetti una pompa di calore aria-aria, in grado di trasferire l’energia termica tra l’aria esterna e l’aria interna per raffrescare o riscaldare gli ambienti.

Climatizzatore Bosch

Scegliere un condizionatore innovativo ad alta efficienza permette di risparmiare sui consumi e in bolletta, ma anche di ridurre l’impatto sull’ambiente e di accedere alle vantaggiose agevolazioni fiscali che lo Stato mette a disposizione.

L’acquisto di impianti di climatizzazione energeticamente efficienti può infatti richiedere un considerevole investimento iniziale: il bonus condizionatori è un incentivo fiscale atto a favorire l’acquisto di climatizzatori in pompa di calore e che consente di recuperare il 50% o il 65% della spesa iniziale sostenuta.

Andiamo dunque a vedere nel dettaglio cos’è e come ottenere il bonus condizionatori 2021.

Cos'è il bonus condizionatori?

Il bonus climatizzatori (o bonus condizionatori) è certamente uno degli incentivi fiscali più vantaggiosi, in quanto permette di detrarre una parte considerevole della spesa sostenuta per l’installazione o la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con una pompa di calore aria-aria, ovvero un condizionatore. La detrazione prevista dal bonus condizionatori varia in base alla tipologia di intervento effettuato e può essere del 50% o del 65%:

  • Agevolazione fiscale al 50% (Bonus Casa): consiste in una detrazione IRPEF del 50% in 10 rate fisse annuali in caso di ristrutturazioni edilizie, qualora si decida di installare o sostituire un vecchio condizionatore con un nuovo climatizzatore.
  • Agevolazione fiscale al 65% (Ecobonus): consiste in una detrazione IRPEF o IRES del 65% in 10 rate fisse annuali nel caso di sostituzione di un vecchio impianto di riscaldamento con un nuovo condizionatore in pompa di calore ad alta efficienza energetica da impiegarsi come fonte primaria.

Il Decreto Rilancio ha introdotto anche un’agevolazione ulteriore fino al 110% (Superbonus 110%), alla quale è possibile accedere se si svolgono interventi sull’abitazione che mirino ad una riqualificazione energetica della stessa, con un miglioramento di almeno due classi energetiche. Inoltre, il Decreto prevede che, in alternativa alla tradizionale detrazione fiscale, il contribuente possa optare per due modalità di agevolazione alternative:

  • Cessione del credito: prevede la possibilità di cedere ad altri soggetti un credito pari alla detrazione lorda spettante come pagamento di una parte della spesa.
  • Sconto in fattura: permette di effettuare interventi di efficientamento energetico ad un costo notevolmente ridotto attraverso l’anticipo della spesa da parte dell’impresa o del fornitore, i quali recuperano il bonus come credito d’imposta.
Per approfondimenti si rimanda al sito dell’ Agenzia dell’Entrate e dell’ ENEA .

Bonus condizionatori: chi può richiederlo?

Il bonus condizionatori è dunque un incentivo davvero vantaggioso che permette di installare nella propria abitazione un climatizzatore ad alta efficienza energetica e recuperare parte dell’investimento iniziale. Vediamo dunque chi può accedere al bonus condizionatori 2021.

Per quanto riguarda il Bonus Casa, possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), residenti o meno nel territorio dello Stato. L’agevolazione spetta non soltanto ai proprietari degli immobili ma anche ai titolari di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese; in questa casistica rientrano anche i locatari che, in accordo con i proprietari della casa, sostengono la spesa. Rientrano poi nei beneficiari soci di cooperative divise e indivise, imprenditori individuali (per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce), soggetti indicati nell’articolo 5 del Tuir, che producono redditi in forma associata (società semplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati, imprese familiari).

Bonus condizionatori: chi può richiederlo?

Nel caso dell’Ecobonus, possono usufruire dell’incentivo tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari di reddito d’impresa, che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto di intervento. In particolare, sono ammessi all’agevolazione: le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni, i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali), le associazioni tra professionisti, gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale.

Per richiedere il bonus condizionatori 2021 occorre acquistare un climatizzatore tramite bonifico bancario oppure attraverso un finanziamento, in quanto è necessario presentare insieme alla richiesta un documento che possa collegare con esattezza la tipologia di acquisto e la spesa sostenuta. La vera e propria richiesta per ottenere il rimborso viene poi effettuata al momento della dichiarazione dei redditi, attraverso il modello 730 oppure il modello unico.

Bonus condizionatori con o senza ristrutturazione

Come accennato in precedenza, l’entità del bonus condizionatori varia in base alla tipologia di intervento eseguito sull’immobile:

Bonus condizionatori 2021 con ristrutturazione: l’acquisto di un condizionatore in concomitanza con dei lavori di ristrutturazione svolti all’interno dell’abitazione permette di accedere ad una detrazione pari al 50%. In questo caso, il tetto massimo di spesa è superiore rispetto al bonus condizionatori senza ristrutturazione ed è inoltre possibile richiedere l’Iva agevolata al 10%. Per usufruire di questa agevolazione è necessario acquistare un condizionatore in pompa di calore ad alta efficienza energetica, anche per il solo raffrescamento degli ambienti.

Bonus condizionatori 2021 senza ristrutturazione: nel caso in cui si intenda semplicemente installare un nuovo climatizzatore oppure sostituire il vecchio impianto di climatizzazione invernale, è possibile beneficiare dell’agevolazione al 50%. Questo è possibile perché questo tipo di intervento rientra nei casi manutenzione straordinaria che dà diritto all’accesso all’incentivo. L’intervento consente inoltre di usufruire anche della detrazione per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, in presenza delle condizioni previste dalle disposizioni che regolano questa agevolazione.

Ricordiamo che per accedere ad agevolazioni più elevate come il 65% e il 110% è fondamentale che il condizionatore sia utilizzato come unica fonte energetica non solo per il raffrescamento ma anche per il riscaldamento dell’abitazione: è dunque necessario fornirsi di un prodotto di alta qualità, che possa garantire la massima efficienza energetica ed alte prestazioni in ogni periodo dell’anno.

Acquistando un climatizzatore Bosch della gamma Climate si potrà accedere ai bonus previsti per l’installazione di un condizionatore ad alta efficienza, ottenere il massimo comfort domestico e una migliore qualità dell’aria. Bosch da sempre si impegna per offrire prodotti innovativi e di alta qualità attenti all’ambiente, aiutando il cliente nella scelta della soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Preventivo gratuito condizionatore Bosch

Richiedi subito un preventivo gratuito per un condizionatore Bosch

Vorresti installare un condizionatore a marchio Bosch? Richiedi subito un preventivo gratuito e affidati ai nostri Professionisti per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze!

Richiedi un preventivo

Sistemi di riscaldamento

Guida alle soluzioni per il riscaldamento

Vuoi saperne di più? Consulta le nostre guide per scoprire tutto quello che c'è da sapere sui sistemi di riscaldamento e trovare la soluzione giusta per te!

Sistemi di riscaldamento

Pompa di calore Bosch
Riscaldamento, climatizzazione e acqua calda sanitaria

Scopri tutte le soluzioni a marchio Bosch per la tua casa.

Prodotti