Pompe di calore ecobonus

Pompa di calore: bonus 110 e incentivi per l'acquisto

Grazie al Superbonus è possibile ottenere una detrazione fino al 110% per l’acquisto di pompe di calore di ultima generazione

Pompa di calore e bonus 110 si confermano un binomio vincente anche nel 2022. L’ultima Legge di Bilancio, infatti, ha prorogato le agevolazioni previste per i lavori di riqualificazione energetica, prevedendo scadenze diverse a seconda dei soggetti che sostengono le spese ammesse. Accanto al Superbonus 110%, la stessa Legge di Bilancio 2022 ha anche chiarito le detrazioni fiscali previste per gli altri incentivi tra cui Ecobonus, sisma bonus, bonus ristrutturazioni e bonus facciate.

L’obiettivo si conferma quello di innalzare il livello di efficienza degli edifici esistenti, incentivando l’acquisto di dispositivi maggiormente performanti sul piano dei consumi e della sostenibilità ambientale, proprio come le pompe di calore. Scopriamo come funziona il bonus 110 e come sfruttarlo per acquistare una pompa di calore.

Superbonus 110%: cos’è e come funziona

Come riportato sul sito dell’ Agenzia delle Entrate, il Superbonus (chiamato anche bonus 110 o Ecobonus 110) è l’agevolazione fiscale introdotta dal decreto Rilancio (decreto legge n. 34/2020), che prevede una detrazione fino al 110%, ripartita in 4 rate annuali di pari importo, delle spese sostenute per la realizzazione di interventi volti a incrementare l’efficienza energetica e al consolidamento statico o alla riduzione del rischio sismico degli edifici.

In base alle recenti proroghe, nel caso di condomini, di persone fisiche e per interventi su edifici composti da 2 a 4 unità immobiliari distintamente accatastate, il Superbonus spetta fino al 31 dicembre 2025:

  • nella misura del 110% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2023;
  • fino al 70% per le spese sostenute nel 2024;
  • fino al 65% per le spese sostenute nel 2025.

Il Superbonus 110% spetta inoltre:

  • fino al 31 dicembre 2022 (con detrazione al 110%), per gli interventi effettuati da persone fisiche sugli edifici unifamiliari, a condizione che al 30 settembre 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30% dell'intervento complessivo;
  • fino al 31 dicembre 2023 (con detrazione al 110%), per gli interventi effettuati dagli IACP su immobili, di proprietà o gestiti per conto dei comuni, adibiti a edilizia residenziale pubblica, a condizione che al 30 giugno 2023 siano stati eseguiti lavori per almeno il 60% dell'intervento complessivo.

Ecobonus 110% per pompe di calore

Pompe di calore superbonus

Con riferimento alla pompa di calore, il bonus 110 rappresenta uno dei tanti vantaggi per chi sceglie di sostituire impianti di riscaldamento obsoleti con soluzioni più ecologiche ed efficienti. La pompa di calore, infatti, è una tecnologia innovativa, conveniente e sostenibile, in grado di sfruttare in modo efficiente una fonte di energia rinnovabile per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di acqua calda sanitaria.

Nello specifico, il Superbonus prevede una detrazione del 110% per le spese sostenute per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti dotati di pompa di calore per il riscaldamento, il raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria oppure con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione.

Interventi trainanti ammessi all’Ecobonus 110%

Per chi desidera acquistare una pompa di calore, il bonus 110 è accessibile solo per alcune tipologie di interventi, indicati dal legislatore come trainanti.

Pompe di calore bonus 110

Nel dettaglio, con specifico riferimento alle pompe di calore, sono ammessi alle detrazioni gli interventi sulle parti comuni degli edifici, sugli edifici unifamiliari o su unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari indipendenti che prevedano la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con:

  • impianti centralizzati dotati di pompe di calore e sistemi ibridi destinati alla climatizzazione invernale, alla climatizzazione estiva (nel caso di pompe di calore reversibili) e alla produzione di acqua calda sanitaria;

  • scaldacqua a pompa di calore in sostituzione di quelli tradizionali.

Le pompe di calore Bosch mettono a disposizione le migliori tecnologie per il riscaldamento e la climatizzazione, pensate per offrire il massimo del comfort nel rispetto dell’ambiente. Grazie agli incentivi previsti dal bonus 110, oggi sono ancora più convenienti! Scopri l’intera gamma di pompe di calore Bosch.

Sistemi di riscaldamento

Guida alle soluzioni per il riscaldamento

Vuoi saperne di più? Consulta le nostre guide per scoprire tutto quello che c'è da sapere sui sistemi di riscaldamento e trovare la soluzione giusta per te!

Sistemi di riscaldamento

Pompa di calore Bosch
Riscaldamento, climatizzazione e acqua calda sanitaria

Scopri tutte le soluzioni a marchio Bosch per la tua casa.

Prodotti