Risparmiare sul riscaldamento con un termostato smart

Risparmiare con termostato smart

Con l’arrivo dell’inverno è importante saper riscaldare in maniera efficiente gli ambienti in cui si vive, senza avere sorprese all’arrivo della bolletta. A questo proposito esistono numerose strategie che consentono di ridurre al minimo gli sprechi e le emissioni inquinanti e che permettono, allo stesso tempo, un risparmio in bolletta.

Tra le tante soluzioni che garantiscono un risparmio, sia nel breve che nel lungo termine, è opportuno considerare di eseguire alcuni interventi di efficientamento energetico, che prevedono l’installazione di sistemi di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria efficienti e di nuova generazione. In aggiunta, la regolazione può essere affidata a termostati smart che utilizzano tecnologie avanzate per garantire una migliore gestione del proprio riscaldamento anche da remoto.

Come risparmiare sul riscaldamento

Soprattutto nei periodi più freddi dell’anno, arrivare a casa e trovare tutte le stanze già calde e accoglienti rappresenta un evidente comfort. Tuttavia, una gestione non efficiente del proprio sistema di riscaldamento avrà conseguenze non solo sulle bollette, che risulterebbero molto salate, ma anche sull’inquinamento atmosferico. E dunque: come risparmiare sul riscaldamento senza rinunciare a benessere e comfort? Innanzitutto, per tenere sotto controllo il proprio riscaldamento, è necessario assicurarsi che l’ambiente o la stanza da riscaldare sia correttamente isolata dal punto di vista termico, applicando, se necessari, interventi di coibentazione a pareti, coperture ed infissi. Inoltre, è opportuno evitare di coprire i termosifoni con tende, mobili o abiti e, al tempo stesso, abbassare le persiane e le tapparelle di notte.

Attuando questi piccoli accorgimenti che limitano le dispersioni di calore, si noterà immediatamente la differenza. In aggiunta è opportuno eseguire periodicamente la manutenzione ordinaria dell’impianto di riscaldamento, verificandone lo stato ed eventualmente sanando gli elementi non più performanti. Oltre a tutte le strategie sopra citate, programmare correttamente il termostato costituisce uno dei principali metodi per ottimizzare i costi di riscaldamento della propria abitazione. Se fino a qualche anno fa era possibile impostare una programmazione settimanale di accensione e spegnimento dell’impianto di riscaldamento, oggi – grazie all’avvento dei nuovi termostati smart– è possibile farlo in base alle proprie necessità, anche da remoto tramite smartphone.

Come impostare il termostato per risparmiare

Termostato smart EasyControl Bosch

Per evitare che il riscaldamento funzioni con inutili accensioni e spegnimenti, comportando numerosi sprechi e dispersioni di calore, è necessario impostarlo correttamente.

Il primo passo da fare è quello di impostare la temperatura in modo che non si discosti troppo dalla temperatura desiderata per il proprio comfort, evitando così inutili dispersioni di calore e risparmiando sul gas. In genere la tendenza è quella di regolare il termostato su temperature basse quando si sta fuori casa e su gradazioni più alte durante le ore in cui si è in casa, spegnendo la caldaia durante le ore notturne. La soluzione più indicata è invece quella di mantenere il riscaldamento acceso lungo tutta la giornata a una temperatura minima, che possa comunque mantenere il calore e ridurre l’umidità all’interno dell’ambiente domestico.

Il termostato smart e il controllo dall’APP

Grazie a tecnologie sempre più avanzate e ad una crescente attenzione nei confronti dell’ambiente, tra le soluzioni smart per il controllo del riscaldamento si è affermato per la sua praticità il termostato smart. Un termostato per ambiente smart funziona come un cronotermostato tradizionale, al quale vengono aggiunte diverse funzioni utili. Infatti, oltre alla sua composizione elettronica interna e alla connessione WiFi, il cronotermostato smart permette di controllare, anche quando ci si trova fuori casa, la temperatura di tutte le stanze in modo indipendente, se in abbinamento alle valvole termostatiche. Grazie ad un'applicazione dedicata per smartphone si possono impartire comandi vocali al proprio smartphone o ad un assistente vocale. Così gestire la temperatura e risparmiare riscaldamento è ancora più semplice!

Un prodotto evoluto come il termostato smart wifi riesce, inoltre, a “imparare” le abitudini dell’utilizzatore: con l’obiettivo di coniugare comfort e risparmio energetico, il termostato smart non si attiva quando in casa non c’è nessuno e riesce a calibrare le temperature in base alle condizioni meteo esterne.

Con l’app collegata al termostato smart, è infine lo stesso utente che controlla il proprio risparmio energetico, monitorando costantemente i consumi (se la funzione è supportata dal generatore di calore) e, nell’eventualità di malfunzionamenti del proprio impianto di riscaldamento, può richiedere assistenza all’operatore qualificato.

Le teste termostatiche intelligenti

Valvole termostatiche intelligenti Bosch per termosifoni

Al kit termostato smart è possibile aggiungere delle teste termostatiche intelligenti, valvole capaci di controllare attraverso i radiatori le singole temperature e fasce di programmazione oraria di ogni stanza, contribuendo a risparmiare sulle spese di riscaldamento.

La missione di Bosch è quella di rendere più semplice la vita di tutti i giorni con i propri prodotti, fornendo un contributo maggiore e investendo su sostenibilità e innovazione. Per tutelare l’ambiente, i progetti che l’azienda presenta sono vere e proprie soluzioni green, capaci di garantire un futuro più ecosostenibile e di migliorare l’esperienza dei propri clienti.

Pompa di calore Bosch
Riscaldamento, climatizzazione e acqua calda sanitaria

Scopri tutte le soluzioni a marchio Bosch per la tua casa.

Prodotti