Ecodesign caldaie: la normativa

La normativa Ecodesign trae origine dal Protocollo di Kyoto, nel quale i paesi membri dell’Unione Europea si imposero già nel 1997 l’obiettivo di ridurre i consumi energetici e le emissioni inquinanti, aumentando l’utilizzo di fonti alternative entro il 2020. In questa direzione è stata emanata la direttiva europea 2005/32/CE ERP (Energy Related Products Directive) per la progettazione ecocompatibile di prodotti che consumano energia. Si tratta di una normativa europea che ha il compito di regolamentare i requisiti di tutti i prodotti e apparecchi che utilizzano energia e di ridurne i consumi e le emissioni, con l’obiettivo di contrastare il riscaldamento climatico globale.

Direttiva ERP: che cos’è

Direttiva ERP: che cos’è

La direttiva Energy Related Products corrisponde ad una serie di regole prescritte dall’Unione Europea che hanno l’obiettivo di ridurre il più possibile le emissioni di gas nocivi che hanno generato e continuano a generare l’effetto serra.

La direttiva ha l’obiettivo di rendere sempre più efficienti tutti i prodotti che consumano energia ed emettono emissioni inquinanti. Negli anni successivi alla sua pubblicazione, l’Unione Europea ha emanato regolamenti specifici per alcune tipologie di prodotto come ad esempio le varie gamme di elettrodomestici. Anche gli impianti termici, come caldaie e climatizzatori, costituiscono una fonte di emissioni inquinanti, andando ad incidere sulla qualità dell’aria e sull’ambiente. Impianti come scaldabagni, caldaie e climatizzatori sono quindi oggetto della direttiva.

Regolamento Ecodesign: caldaie

Regolamento Ecodesign: caldaie

A partire dal 26 settembre 2015, secondo quanto stabilito dal regolamento specifico nato dalla Direttiva Europea Ecodesign, potranno essere messe in vendita sul mercato e installate solo ed esclusivamente caldaie che rispettino un valore minimo di rendimento e massimo di emissioni, come ad esempio le caldaie a condensazione. I moderni sistemi di riscaldamento a gas basati sulla tecnica della condensazione hanno il grande vantaggio di ottimizzare l’energia derivata dalla combustione del gas: se una caldaia tradizionale disperde gran parte dell’energia termica prodotta, la caldaia a condensazione sfrutta anche l’energia dei gas combusti, consentendo una riduzione dei costi fino al 30% rispetto al vecchio modello di caldaia.

La tecnologia a condensazione è in grado di ottenere un rendimento termodinamico superiore al 90% grazie al recupero del calore del vapore acqueo contenuto nei fumi di combustione, con una conseguente riduzione di consumo di gas e di emissioni nocive.

Direttiva ELD

In aggiunta alla direttiva ERP, la direttiva Energy Labelling - cosiddetta Ecolabel - introduce l’etichettatura energetica per rendere evidente e chiaro il livello di efficienza e il rispetto dei limiti sulle emissioni inquinanti per quanto riguarda i generatori di calore per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria.

Sono state introdotte delle etichettature energetiche per individuare immediatamente l’efficienza di una caldaia secondo la seguente scala di classificazione:

● Da A+++ a D per le caldaie a condensazione , pompe di calore e caldaie a biomassa;

● Da A+ a F per gli scaldacqua in pompa di calore .

Le etichette energetiche, dunque, classificano i prodotti in base al loro consumo energetico e possono essere utilizzate dal consumatore finale come semplice elemento di confronto dei prodotti sul mercato.

Lo scopo della direttiva europea è quello di incentivare l’utilizzo di prodotti appartenenti alle classi energetiche più elevate e sensibilizzare i consumatori riguardo al fatto che adeguare il proprio impianto conviene sia per un discorso ambientale sia economico.

Da più di 125 anni, Bosch si dedica alla ricerca di soluzioni per il riscaldamento che rispettino maggiormente l’ambiente. Data la presenza ormai capillare della tecnologia in molti ambiti della vita quotidiana, Bosch ha l’obiettivo, incentivando una cultura scientifica e tecnologica a basso impatto ambientale, di veicolare un uso responsabile delle nuove tecnologie per la salvaguardia dell’ecosistema e delle risorse ambientali.

Preventivo gratuito caldaia Bosch

Richiedi subito un preventivo gratuito per una caldaia Bosch

Vorresti installare una caldaia a marchio Bosch? Richiedi subito un preventivo gratuito e affidati ai nostri Professionisti per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze!

Richiedi un preventivo

Pompa di calore Bosch
Riscaldamento, climatizzazione e acqua calda sanitaria

Scopri tutte le soluzioni a marchio Bosch per la tua casa.

Prodotti