Pompa di calore per termosifoni

Pompa di calore per termosifoni

Riscaldare la propria abitazione nel periodo invernale con un impianto di riscaldamento tradizionale può rivelarsi particolarmente dispendioso sia da un punto di vista energetico che economico, per non parlare dell’impatto ambientale causato dall’impiego di combustibili fossili. Esistono però anche soluzioni più moderne ed efficienti, come ad esempio le pompe di calore, che consentono di ottenere il livello di comfort desiderato e un notevole risparmio economico, rispettando il pianeta. Una pompa di calore è un sistema estremamente versatile, particolarmente indicato nelle nuove costruzioni ma che può essere perfettamente integrato anche in impianti esistenti.

Vediamo dunque come funziona una pompa di calore e come può essere integrata in impianti esistenti dotati di termosifoni.

Caratteristiche e funzionamento di una pompa di calore per termosifoni

Le pompe di calore sfruttano l’energia termica di una fonte rinnovabile per provvedere al riscaldamento e al raffrescamento degli ambienti, oltre che alla produzione di acqua calda sanitaria. Esistono diverse tipologie di pompe di calore che si distinguono principalmente per la fonte di energia utilizzata (aria, acqua di falda o suolo).

Caratteristiche e funzionamento di una pompa di calore per termosifoni

Bosch offre un’ampia gamma di pompe di calore aria-acqua per rispondere a qualunque esigenza e garantire il massimo comfort domestico. Questa tipologia di pompa di calore sfrutta l’energia termica presente nell’aria esterna, che viene impiegata in un ciclo frigorifero che trasferisce il calore da un fluido più freddo (l’aria esterna appunto) ad uno più caldo, ossia l’acqua dell’impianto di riscaldamento e/o dell’acqua sanitaria. La pompa di calore può anche essere utilizzata per il raffrescamento, poiché è in grado di trasferire il calore da un fluido più caldo (l’acqua dell’impianto) ad uno più freddo (l’aria esterna), con lo stesso principio base di funzionamento di un frigorifero.

La pompa di calore Compress 7000i AW è la soluzione ideale per chi cerca un sistema silenzioso ed innovativo in grado di garantire elevate prestazioni sia in inverno che in estate, mentre la pompa di calore Compress 3000 AWS è pensata per assicurare in ogni momento il massimo comfort con il minimo ingombro, grazie alla compattezza dell’unità esterna. Tutte le pompe di calore Bosch sono pensate per integrarsi perfettamente con diverse tipologie di sistemi di distribuzione (termosifoni, pannelli radianti,..) e con altre tecnologie (caldaie a condensazione, solare termico, fotovoltaico,..) per incrementare ulteriormente il livello di comfort domestico e l’efficienza dell’impianto.

Riscaldare casa con una pompa di calore aria-acqua in abbinamento ai termosifoni

Se si desidera ammodernare il proprio impianto di riscaldamento e, ad esempio, sostituire una vecchia caldaia tradizionale con un prodotto più efficiente ed eco-friendly, una pompa di calore aria-acqua può essere la soluzione ideale. A differenza delle caldaie tradizionali, infatti, le pompe di calore aria-acqua non impiegano combustibili fossili, bensì energia elettrica e l’energia gratuita e rinnovabile dell’aria: in questo modo è possibile ridurre significativamente i consumi, i costi in bolletta e le emissioni.

Una pompa di calore aria-acqua può essere anche installata in abbinamento ai tradizionali termosifoni, senza necessità di interventi invasivi qualora si trattasse di un impianto esistente. Ci sono però alcuni aspetti fondamentali da tenere in considerazione. Anzitutto, a differenza di una tradizionale caldaia, una pompa di calore aria-acqua generalmente richiede un investimento e uno spazio per l’installazione maggiori. Inoltre, più è bassa la temperatura di mandata dell’impianto (cioè dell’acqua che scorre nei termosifoni e nei pannelli radianti) più è elevata l’efficienza energetica delle pompe di calore.

Per questo motivo è importante sapere preventivamente, in caso di installazione in un impianto esistente, se i termosifoni presenti nell’abitazione riescono a soddisfare il fabbisogno termico con una temperatura di mandata inferiore. Le moderne pompe di calore sono comunque in grado di produrre acqua calda fino a 60°- 65°C e garantire il massimo livello di comfort anche negli impianti più datati. In alternativa, le pompe di calore possono essere abbinate anche ad impianti di riscaldamento a pavimento esistenti, i quali richiedono una temperatura di mandata inferiore rispetto ai vecchi termosifoni.

Per la scelta della pompa di calore più adatta alle proprie esigenze e alla propria casa, affidarsi ad un esperto del settore è fondamentale: solo un professionista qualificato è infatti in grado di determinare quale sia la soluzione giusta per l’immobile, a seguito di un sopralluogo e di un’attenta valutazione.

Incentivi per pompa di calore

Le pompe di calore rientrano tra i prodotti che consentono di accedere agli incentivi fiscali previsti per interventi di efficientamento energetico, ovvero Ecobonus e Conto Termico 2.0. Il Conto Termico 2.0 consente di ottenere una detrazione fino al 65% della spesa sostenuta per interventi per l'incremento dell'efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Incentivi per pompa di calore

Grazie all’Ecobonus invece è possibile ottenere:

  • una detrazione del 65% per le spese sostenute per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria con impianti dotati di pompa di calore;
  • una detrazione del 110% ( Superbonus 110% ) per specifici interventi di riqualificazione energetica degli edifici in grado di determinare un incremento dell’efficienza di almeno due classi energetiche. Tra questi rientrano interventi sulle parti comuni degli edifici e in abitazioni unifamiliari (o unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari) per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti dotati di pompe di calore.

Acquistando una pompa di calore aria-acqua di Bosch si potrà dunque aumentare notevolmente l’efficienza energetica della propria abitazione, installando un sistema più efficiente, versatile ed ecologico, perfettamente integrabile con l’impianto di distribuzione esistente.

I vantaggi di una pompa di calore in breve

Riassumiamo dunque quali sono i vantaggi di una pompa di calore:

  • avere un’unica soluzione per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di acqua calda sanitaria
  • sono sistemi rispettosi dell’ambiente che sfruttano energie rinnovabili e consentono di ridurre le emissioni di CO₂
  • garantiscono minori consumi e risparmio in bolletta
  • possono essere installate anche in impianti di riscaldamento esistenti dotati di termosifoni
  • sono facilmente integrabili con altre tecnologie come caldaie a condensazione (sistemi ibridi) e solare termico
  • consentono di accedere agli incentivi fiscali (Ecobonus 65%, Superbonus 110% e Conto Termico 2.0)

Preventivo gratuito pompa di calore Bosch

Richiedi subito un preventivo gratuito per una pompa di calore Bosch

Vorresti installare una pompa di calore a marchio Bosch? Richiedi subito un preventivo gratuito e affidati ai nostri Professionisti per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze!

Richiedi un preventivo

Sistemi di riscaldamento

Guida alle soluzioni per il riscaldamento

Vuoi saperne di più? Consulta le nostre guide per scoprire tutto quello che c'è da sapere sui sistemi di riscaldamento e trovare la soluzione giusta per te!

Sistemi di riscaldamento

Pompa di calore Bosch
Riscaldamento, climatizzazione e acqua calda sanitaria

Scopri tutte le soluzioni a marchio Bosch per la tua casa.

Prodotti