Cosa è cambiato dal 26 settembre 2015

Cosa è cambiato dal 26 settembre 2015

Scopri tutti i cambiamenti introdotti dalla normativa ErP, le etichette energetiche obbligatorie e i requisiti minimi di efficienza previsti per i prodotti per il riscaldamento

Dal 26 settembre 2015, per poter essere immessi sul mercato, i sistemi per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria dovranno rispettare i requisiti minimi di efficienza energetica e di emissioni di CO2 ed essere corredati di apposita etichetta energetica, per una trasparente informazione nei confronti dei consumatori.

Dovranno, cioè, essere in linea con le normative ErP – Energy Related Products.

I prodotti coinvolti, le modalità e i tempi di applicazione sono riassunti nelle tabelle seguenti:

Solo riscaldamento o riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria
Caldaie a combustibile
liquido o gassoso
pompe di calore
pompe di calore a bassa
temperatura
cogenerazione
Solo per apparecchi sino a 400 kW

(Regolamento N. 813/2013)
Solo per apparecchi sino a 400 kW e serbatoi sino a 2000 litri

(Regolamento N. 814/2013)
Solo per apparecchi sino a 70 kW

(Regolamento N. 811/2013)
Solo per apparecchi sino a 70 kW e serbatoi sino a 500 litri

(Regolamento N. 812/2013)
Caldaie a combustibile
liquido o gassoso
pompe di calore
pompe di calore a bassa
temperatura
cogenerazione
Scaldabagni elettrici, a gas, solari, a pompa di calore
serbatoi per l’acqua calda
26 settembre 2015
26 settembre 2017
26 settembre 2018
26 settembre 2019
Etichetta energetica con classi da A++ a G e requisiti prestazionali minimi
Nuovi e più severi requisiti prestazionali minimi
Introduzione di valori limite sulle emissioni di NOx
Eliminazione delle classi a minor efficienza ed etichetta energetica con classi da A+++ a D
Etichetta energetica con classi da A a G e requisiti prestazionali minimi
Eliminazione delle classi a minor efficienza ed etichetta energetica con classi da A+ a F nuovi e più severi requisiti prestazionali minimi
Introduzione di valori limite sulle emissioni di NOx

Per saperne di più:

REQUISITI PRESTAZIONALI
ETICHETTATURA ENERGETICA